“I Sensi Fanno Capire 2013”: un gradito appuntamento da ripetere!

grafici

14 nov “I Sensi Fanno Capire 2013”: un gradito appuntamento da ripetere!

Anche quest’anno, qualche giorno dopo l’evento, abbiamo chiesto ai partecipanti di condividere con noi le loro opinioni sul convegno e fornirci spunti di miglioramento per il futuro.

All’interno dell’articolo i risultati dell’indagine sulla soddisfazione dei partecipanti alla seconda edizione del convegno “I Sensi Fanno Capire”

Ascoltare le Persone è il nostro mestiere: per noi opinioni, critiche e suggerimenti sono elementi fondamentali che ci aiutano a migliorare e crescere. Non potevamo dunque prescindere dal feedback di coloro che sono intervenuti al meeting dello scorso ottobre.

Dopo qualche giorno dall’evento, a tutti i partecipanti è stata inviata una e-mail attraverso la quale, oltre ad avere la possibilità di scaricare gli atti del convegno,  venivano invitati a compilare un breve questionario on-line, della durata di  circa 6-7 minuti, per raccogliere la soddisfazione complessiva sulla partecipazione all’evento, nonché l’apprezzamento di aspetti specifici quali:

–           l’interesse dei temi trattati;

–           l’innovazione delle metodologie;

–           la valutazione dell’organizzazione.

È stato richiesto, inoltre, un confronto tra Adacta International e gli altri istituti conosciuti dai rispondenti.

Infine i partecipanti sono stati chiamati a dare suggerimenti per un miglioramento per le future edizioni.

L’analisi dei dati raccolti ha confermato il consenso già riscosso dalla scorsa edizione del convegno.

Oltre a ricevere un giudizio globale molto positivo, L’evento è stato apprezzato per la scelta della maggior parte dei temi trattati, così come per l’innovazione metodologica di molte analisi di ricerca proposte.

A tale proposito, infatti, Adacta International viene considerato un istituto decisamente innovativo rispetto alla concorrenza.

Una criticità è stata rappresentata dall’aspetto logistico del meeting: relativamente all’organizzazione, seppur complessivamente buona, una minoranza di rispondenti ha ritenuto la location troppo piccola, non sufficiente a contenere in modo agevole tutti i partecipanti e a garantire un buon livello di audio e video. Tale disagio è dovuto, in parte, al sorprendente numero dei partecipanti che ha superato le nostre aspettative iniziali.

A questo aspetto si aggiungono suggerimenti in merito alla possibilità di ampliare i temi trattati anche ad ulteriori settori di interesse e coinvolgere maggiormente i clienti attraverso dibattiti ed approfondimenti.

Per gli intervistati, ottobre si conferma il mese più adatto per lo svolgimento del convegno e una decisa maggioranza si dichiara interessata ad un incontro/confronto personale di approfondimento sui temi trattati.

Clicca sulle immagini per ingrandirle

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.