IL PREMIO ADACTA INTERNATIONAL 2018 IN MEMORIA DI ANNALISA INTERMOIA AD ALESSANDRA DE TOFFOLI

Premio Intermoia 2018

13 set IL PREMIO ADACTA INTERNATIONAL 2018 IN MEMORIA DI ANNALISA INTERMOIA AD ALESSANDRA DE TOFFOLI

Dal 2 al 5 settembre si è svolto in Italia, a Verona, EUROSENSE 2018 – “Eight European Conference on Sensory and Consumer Research”.

Il convegno è stato, come sempre, un’ottima opportunità di scambio e confronto tra i ricercatori delle Scienze Sensoriali provenienti da tutto il mondo ed è stato davvero emozionante vedere tanti giovani affacciarsi a queste discipline con passione ed entusiasmo. Ed è a loro che è stata destinata una serie di premi, per i migliori lavori scientifici, consegnati nell’ambito di una cerimonia dove è stato conferito il “Premio ADACTA International in memoria di ANNALISA INTERMOIA”. Per noi “adactiani” si tratta di un appuntamento, a cadenza biennale, particolarmente sentito. Siamo ormai a 12 anni dalla scomparsa della nostra cara e brava collega, ma sentiamo ancora intatta l’emozione del ricordo di Annalisa, della sua energia e della sua umanità.

Il Premio ADACTA – Annalisa Intermoia quest’anno è andato alla dr.ssa Alessandra De Toffoli, dell’Università di Firenze, per la sua ricerca dal titolo: SENSORY PROPERTIES OF VEGETABLE FOOD PROTOTYPES ENRICHED WITH PHENOLS FROM OLIVE MILL WASTE WATER. Lo studio ha avuto come scopo quello di individuare le possibili modalità per sfruttare i benefici di prodotti alimentari arricchiti in polifenoli, limitando però l’impatto sensoriale negativo che questi ultimi potrebbero esercitare.

Tornando a EUROSENSE 2018, va sottolineato come si sia trattato dell’edizione record per numero di partecipanti, oltre 700, provenienti ormai da tutto il mondo, non solo dall’Europa. La Conferenza ha ospitato, considerando keynotes, flash poster presentation, workshop e poster sessions, ben 580 contributi scientifici, presentati da studiosi e ricercatori provenienti da ben 58 Paesi!

Il dibattito scientifico si è sviluppato lungo più direzioni di ricerca sottolineando l’importanza della crescente multidisciplinarità presente nel campo della consumer&sensory science:

  • il contributo delle scienze sensoriali nel campo della tutela della salute e del benessere delle persone
  • “mangiare fuori casa”: gli effetti del contesto sulla percezione sensoriale e sulla soddisfazione
  • l’approfondimento della comprensione dei fenomeni che stanno alla base delle differenze individuali nella percezione e nelle preferenze sensoriali
  • il concorso delle scienze sensoriali ad uno sviluppo sostenibile del settore alimentare
  • i metodi e gli approcci di ricerca più innovativi

 

Adacta ha dato il suo contributo scientifico ad EUROSENSE con un progetto di ricerca internazionale realizzato con il gruppo dell’European Sensory Network (ESN), associazione di Scienze Sensoriali che vede la collaborazione di università, istituti di ricerca (Adacta è l’unico istituto italiano membro ESN) e industria.
Il progetto di ricerca dal titolo “Impact of Immersion Level on Capturing Consumer Reality” aveva come obiettivo primario quello di investigare e valutare l’impatto del “contesto” sul giudizio raccolto nelle sessioni di prova di un prodotto. Lo studio ha aperto nuove strade all’impiego della Realtà Virtuale nell’assaggio e nella valutazione dei prodotti mettendo a confronto diversi strumenti e modalità di riproduzione dell’ “ambiente reale” di consumo. I risultati dello studio, che sono oggetto di un articolo scientifico che sarà pubblicato a breve sulla rivista Food Quality and Preference, sono stati presentati nell’ambito del workshop organizzato da ESN e dal titolo “In-context consumer research: benefits and opportunities for immersive techniques”.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.